Indice del forum

Sampdoria è vita



PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

«Ecco come cucinare i gatti»
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Di tutto un pò:musica,animali,video & varie,attualità e cronaca,informatica
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Homer

.
.


utenti


Età: 50
Registrato: 25/02/07 00:26
Messaggi: 6703
Homer is offline 

Località: Genova
Interessi: Sampdoria, giri in scooter, musica, libri
Impiego: Infermiere
Sito web: http://blogs.myspace.c...

MessaggioInviato: Dom Feb 14, 2010 10:29 pm    Oggetto:  «Ecco come cucinare i gatti»
Descrizione:
Rispondi citando

La rivolta degli animalisti
Il Secolo XIX 14 febbraio 2010

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

Beppe Bigazzi mentre spiega la ricetta per cucinare il gatto

È «gravissimo che a Raiuno si diano ricette di cucina sui gatti, presenteremo esposto contro Beppe Bigazzi»: ad affermarlo è Cristina Morelli, presidente ligure dei Verdi e responsabile Diritti Animali, commentando la puntata di mercoledì 10 febbraio della trasmissione La Prova del Cuoco, in cui Beppe Bigazzi ha spiegato come cucinare un gatto, definendolo «molto più» buono di altri animali.

«Dobbiamo ricordare a Bigazzi - ha detto l’esponente animalista - che i gatti, come tutti gli altri “animali d’affezione”, sono tutelati dalla legge 281 del 1991 che nell’art.1 comma 1 recita: “Lo Stato promuove e disciplina la tutela degli animali di affezione, condanna gli atti di crudeltà” contro di essi, i maltrattamenti e il loro abbandono, al fine di favorire la corretta convivenza tra uomo e animale e di tutelare la salute pubblica e l’ambiente”».

«Ricordiamoci che chi è in televisione ha un ruolo molto delicato - ha concluso la Morelli - e un messaggio come questo, dove si invita a mangiare i gatti, è particolarmente grave ed è per questo che faremo un esposto e denunceremo Bigazzi e le sue dichiarazioni».

Nello spezzone di puntata, ritrasmesso nei giorni scorsi anche da Striscia la Notizia (ma da YouTube il video è stato rimosso), Bigazzi è stato prodigo di consigli, arrivando a spiegare come il gatto debba essere «tenuto tre giorni nell’acqua del torrente», così che venga fuori «con le sue carnine bianche», diventando «una delizia».

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
per vedere il video trasmesso da Striscia lo scorso 12 febbraio
_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage Indirizzo AIM MSN Messenger
Adv



MessaggioInviato: Dom Feb 14, 2010 10:29 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
maurise

presidente
presidente


utenti


Età: 47
Registrato: 21/02/07 12:09
Messaggi: 12797
maurise is offline 

Località: Genova Piazza Manzoni
Interessi: Sampdoria, donne & motori..
Impiego: Capo officina meccanico elettrauto FIAT
Sito web: http://maurise.mastert...

MessaggioInviato: Lun Feb 15, 2010 10:11 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Belin Bigazzi è proprio rincoglionito!
_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger
Homer

.
.


utenti


Età: 50
Registrato: 25/02/07 00:26
Messaggi: 6703
Homer is offline 

Località: Genova
Interessi: Sampdoria, giri in scooter, musica, libri
Impiego: Infermiere
Sito web: http://blogs.myspace.c...

MessaggioInviato: Lun Feb 15, 2010 10:17 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Sulla Rai consigli su come cucinare i gatti. Sospeso Bigazzi
Il co-conduttore della "Prova del cuoco" aveva spiegato come gustare al meglio "le carnine bianche" dei felini


E' arrivata la sospensione per il giornalista gastronomico Beppe Bigazzi dopo le sue dichiarazioni rilasciate a "La prova del cuoco": durante il programma, uno dei più seguiti di Rai Uno, la spalla della conduttrice Elisa Isoardi ha dato alcuni consigli su come cucinare i gatti.

Mercoledì 10 febbraio, Bigazzi aveva spiegato, ricordando una vecchia tradizione, come si fa a cucinare i felini e su come sono "molto più buoni di tanti altri animali". Lo specialista di enogastronomia ha anche aggiunto qualche dettaglio: "si teneva il gatto per tre giorni nell'acqua torrente per preparare al meglio le sue carnine bianche". Subito sono piovute su di lui e sul programma Rai numerose proteste e i Verdi hanno deciso che presenteranno un esposto contro il co-conduttore del seguitissimo programma Rai: "E' assurdo che a RaiUno si diano ricette di cucina sui gatti", ha detto Cristina Morelli, responsabile dei Diritti degli animali del partito.

"Dobbiamo ricordare a Bigazzi - ha continuato l'esponente animalista - che i gatti, come tutti gli altri 'animali d'affezione', sono tutelati dalla legge 281 del 1991 che nell'articolo 1 comma 1 recita: 'lo Stato promuove e disciplina la tutela degli animali di affezione, condanna gli atti di crudeltà' contro essi, i maltrattamenti e il loro abbandono, al fine di favorire la corretta convivenza tra uomo e animale e di tutelare la salute pubblica e l'ambiente".

Nello spezzone della puntata, ritrasmesso da "Striscia la Notizia", il giornalista enogastronomico sottolineava come la carne del felino è una vera e propria "delizia". (Apcom)

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage Indirizzo AIM MSN Messenger
maurise

presidente
presidente


utenti


Età: 47
Registrato: 21/02/07 12:09
Messaggi: 12797
maurise is offline 

Località: Genova Piazza Manzoni
Interessi: Sampdoria, donne & motori..
Impiego: Capo officina meccanico elettrauto FIAT
Sito web: http://maurise.mastert...

MessaggioInviato: Lun Feb 15, 2010 10:34 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Citazione:

Sulla Rai consigli su come cucinare i gatti. Sospeso Bigazzi

E paghiamo il canone per questi coglioni!

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger
Homer

.
.


utenti


Età: 50
Registrato: 25/02/07 00:26
Messaggi: 6703
Homer is offline 

Località: Genova
Interessi: Sampdoria, giri in scooter, musica, libri
Impiego: Infermiere
Sito web: http://blogs.myspace.c...

MessaggioInviato: Gio Feb 18, 2010 5:29 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Sappiamo ormai tutto della sospensione del "giornalista gastronomo" della Rai, Bigazzi, che in diretta ha spiegato come cucinare i gatti, magnificando le proprieta' delle loro carni, e raccontando di come tenerli per tre giorni in un torrente per renderli piu' buoni.
Averlo sospeso dopo quanto ha affermato e' stato un atto dovuto da parte della RAI.

Lunedì sera, 15 febbraio pero', sono state dette cose scandalose su Radio 24, nella trasmissione "La Zanzara".
Si tratta di un talk show radiofonico molto seguito, che parla di temi d'attualita' e di politica, condotto da Giuseppe Cruciani, un giornalista che gioca a fare il "bel tenebroso" e fa del cinismo la sua cifra stilistica e la sua ragione di essere.
Cruciani ha presentato come fatto del giorno la sospensione di Bigazzi, dichiarandosi fermamente contrario alla decisione della Rai, e difendendolo a spada tratta. E' stato in questo aiutato dalle mail di alcuni ascoltatori, che d'accordo con lui, spiegavano dove e come si mangiano i gatti in Italia.
Lui stesso poi ha raccontato di aver mangiato carne di cane (complimenti Cruciani!), sottintendendo che non c'e' in cio' nulla di sbagliato.
E' certo vero che mangiare un pollo o un cane e' la stessa cosa, ma non nel senso che entrambe le cose sono eticamente lecita, ma piuttosto nel senso che entrambe le cose sono eticamente aberranti!
Rimane pero' il fatto che per i gatti (e i cani) si e' riusciti ad ottenere un po' piu' di protezione legale rispetto ad altri animali, ed e' quindi giusto e doveroso far applicare sempre questa protezione, ogni
volta che la legge a loro tutela viene infranta; ce ne sono cosi' poche di leggi a tutela degli animali che non volerle vedere rispettate e' veramente indegno!

Cruciani ha poi risposto alla telefonata di un'ascoltatrice animalista e vegetariana, dicendo che non gli risultava che mangiare gatti sia un reato.
Questa e' una cosa gravissima per chi come lui e' un ascoltatissimo giornalista, e dovrebbe perlomeno informarsi riguardo ai fatti di cui parla in trasmissione, denotando una censurabile superficialita'.
Cruciani ha utilizzato come sottofondo della trasmissione la canzone "44 Gatti" a mo' di scherno nei confronti di coloro che si erano offesi, e ha mandato in onda l'audio di un film di Lino Banfi in cui, appunto, si mangiano i gatti.
Con un tono sarcastico e divertito, ha difeso Bigazzi e sfottuto coloro che si sono indignati per la sua sospensione da parte della Rai.
Non e' la prima volta che Cruciani parla cosi' degli animali non umani.
Tempo fa aveva massacrato Michela Brambilla, rea di avere difeso in un talk show televisivo i cani randagi della Sardegna.
Anche Radio 24 e' recidiva. Non piu' di venti giorni fa in un'altra trasmissione chiamata "Melog", il conduttore Gianluca Nicoletti aveva invitato a sparare ai cinghiali perche' con le loro zanne (sigh), gli "facevano paura".

Ovviamente riteniamo che nessun animale andrebbe mangiato, ma almeno per quelli difesi dalla legge ci dovrebbe essere come minimo il rispetto per tale legge.

Siamo purtroppo certi che persone come Bigazzi e Cruciani contribuiranno soprattutto in alcune zone d'Italia, a una mattanza di gatti da parte di chi li mangia abitualmente e si sentira' legittimato a farlo, e da partedi menti deboli e prive di etica, che vorranno vedere come si fa.

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage Indirizzo AIM MSN Messenger
Vale96

titolare
titolare





Età: 22
Registrato: 21/12/09 19:38
Messaggi: 526
Vale96 is offline 






MessaggioInviato: Gio Feb 18, 2010 6:33 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

maurise ha scritto:
Citazione:

Sulla Rai consigli su come cucinare i gatti. Sospeso Bigazzi

E paghiamo il canone per questi coglioni!


quoto!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Homer

.
.


utenti


Età: 50
Registrato: 25/02/07 00:26
Messaggi: 6703
Homer is offline 

Località: Genova
Interessi: Sampdoria, giri in scooter, musica, libri
Impiego: Infermiere
Sito web: http://blogs.myspace.c...

MessaggioInviato: Lun Feb 22, 2010 8:22 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

CORRIERE DELLA SERA
16 FEBBRAIO 2010

BUFERA IN TV
Beppe Bigazzi «magnagati». Maculan lo difende
Sospeso il gastronomo della «Prova del cuoco» per aver diffuso la ricetta per cucinare i felini domestici


VICENZA - Non se lo sarebbe mai aspettato, uno come Beppe Bigazzi, strenuo difensore delle tipicità culinarie italiane, di finire nei guai per una ricetta. Proprio lui, che sulla gastronomia ha costruito il suo successo televisivo, ora rischia di pagare a caro prezzo l’aver «sponsorizzato» un’antica usanza che la tradizione ha cucito addosso ai vicentini. Perché durante una puntata della Prova del Cuoco di Raiuno, il gastronomo ha fornito una ricetta per cucinare i gatti e ha anche assicurato di mangiarli lui stesso. Apriti cielo. Bigazzi si è tirato addosso gli strali degli animalisti e dei Verdi. Sulla querelle, ieri è intervenuto anche il sottosegretario alla Salute Francesca Martini, parlando di «fatto inaudito» e sollecitando l’intervento del direttore generale della Rai contro «queste dichiarazioni lesive della sensibilità dei cittadini nei confronti degli animali». Dopo che per tutta la giornata si sono susseguite le proteste contro Bigazzi colpevole di aver «esaltato la bontà della carne di gatto incoraggiandone il consumo», nel pomeriggio è dovuta intervenire la conduttrice della prova del cuoco, Elisa Isoardi, che ha annunciato la sospensione di Bigazzi dal programma. Tutti contro il conduttore toscano. Tutti, tranne Fausto Maculan, presidente del consorzio Strada del vino Torcolato e vino Doc di Breganze, che poche settimane fa aveva conferito proprio al gastronomo il titolo di «Ambasciatore del Torcolato nel mondo ». «Non ho alcuna intenzione di ritirargli la nomina – assicura – anzi: io sto con Bigazzi e alla prima occasione assaggerò la carne di gatto. Sono convinto sia squisita. In fondo in Cina si mangia, senza contare che ci cibiamo di cavalli e conigli, e non capisco perché dovremmo rinunciare a questo tipo di felino. La sua carne è certamente nutriente. A frenarci è solo il fattore sentimentale». Maculan assicura di averci già provato, in passato. «Da ragazzo – racconta – andai a caccia e sparai a un micio selvatico che era salito su un albero. Lo portai a casa con l’intenzione di mangiarlo, non l’ho fatto solo perché ho sbagliato qualcosa e ho dovuto buttarlo. Ma ancora oggi non rinuncio al desiderio di assaggiare questo felino». Parlando di Bigazzi, il presidente del consorzio vicentino cerca di stemperarne il valore delle dichiarazioni. «Lui è fatto così, esagera sempre – dice Maculan – e sono convinto che in realtà non abbia mai mangiato un gatto. Però resto convinto che la carne di questo felino sia una prelibatezza per il palato». Dal fronte opposto la responsabile Diritti dei Verdi, Cristina Morelli, sostiene che «la decisione di sospendere dalla trasmissione Bigazzi, autore di un episodio vergognoso nel quale si invitava a gustare la carne bianca di gatto era doverosa dal momento che fino ad ora non abbiamo assistito a nessuna dichiarazione di dissociazione da parte dei vertici Rai». Per il gastronomo toscano si profilano all’orizzonte anche grane legali. «Non c’è limite alle idiozie che possono essere messe in campo quando si vuole far parlare di sé», ha infatti commentato Carla Rocchi, presidente dell’Enpa, annunciando di aver dato mandato ad un avvocato di agire contro la trasmissione per istigazione al maltrattamento di animali.

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage Indirizzo AIM MSN Messenger
Homer

.
.


utenti


Età: 50
Registrato: 25/02/07 00:26
Messaggi: 6703
Homer is offline 

Località: Genova
Interessi: Sampdoria, giri in scooter, musica, libri
Impiego: Infermiere
Sito web: http://blogs.myspace.c...

MessaggioInviato: Lun Feb 22, 2010 8:23 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

CORRIERE DELLA SERA
16 FEBBRAIO 2010

BUFERA IN TV
Beppe Bigazzi «magnagati». Maculan lo difende
Sospeso il gastronomo della «Prova del cuoco» per aver diffuso la ricetta per cucinare i felini domestici


VICENZA - Non se lo sarebbe mai aspettato, uno come Beppe Bigazzi, strenuo difensore delle tipicità culinarie italiane, di finire nei guai per una ricetta. Proprio lui, che sulla gastronomia ha costruito il suo successo televisivo, ora rischia di pagare a caro prezzo l’aver «sponsorizzato» un’antica usanza che la tradizione ha cucito addosso ai vicentini. Perché durante una puntata della Prova del Cuoco di Raiuno, il gastronomo ha fornito una ricetta per cucinare i gatti e ha anche assicurato di mangiarli lui stesso. Apriti cielo. Bigazzi si è tirato addosso gli strali degli animalisti e dei Verdi. Sulla querelle, ieri è intervenuto anche il sottosegretario alla Salute Francesca Martini, parlando di «fatto inaudito» e sollecitando l’intervento del direttore generale della Rai contro «queste dichiarazioni lesive della sensibilità dei cittadini nei confronti degli animali». Dopo che per tutta la giornata si sono susseguite le proteste contro Bigazzi colpevole di aver «esaltato la bontà della carne di gatto incoraggiandone il consumo», nel pomeriggio è dovuta intervenire la conduttrice della prova del cuoco, Elisa Isoardi, che ha annunciato la sospensione di Bigazzi dal programma. Tutti contro il conduttore toscano. Tutti, tranne Fausto Maculan, presidente del consorzio Strada del vino Torcolato e vino Doc di Breganze, che poche settimane fa aveva conferito proprio al gastronomo il titolo di «Ambasciatore del Torcolato nel mondo ». «Non ho alcuna intenzione di ritirargli la nomina – assicura – anzi: io sto con Bigazzi e alla prima occasione assaggerò la carne di gatto. Sono convinto sia squisita. In fondo in Cina si mangia, senza contare che ci cibiamo di cavalli e conigli, e non capisco perché dovremmo rinunciare a questo tipo di felino. La sua carne è certamente nutriente. A frenarci è solo il fattore sentimentale». Maculan assicura di averci già provato, in passato. «Da ragazzo – racconta – andai a caccia e sparai a un micio selvatico che era salito su un albero. Lo portai a casa con l’intenzione di mangiarlo, non l’ho fatto solo perché ho sbagliato qualcosa e ho dovuto buttarlo. Ma ancora oggi non rinuncio al desiderio di assaggiare questo felino». Parlando di Bigazzi, il presidente del consorzio vicentino cerca di stemperarne il valore delle dichiarazioni. «Lui è fatto così, esagera sempre – dice Maculan – e sono convinto che in realtà non abbia mai mangiato un gatto. Però resto convinto che la carne di questo felino sia una prelibatezza per il palato». Dal fronte opposto la responsabile Diritti dei Verdi, Cristina Morelli, sostiene che «la decisione di sospendere dalla trasmissione Bigazzi, autore di un episodio vergognoso nel quale si invitava a gustare la carne bianca di gatto era doverosa dal momento che fino ad ora non abbiamo assistito a nessuna dichiarazione di dissociazione da parte dei vertici Rai». Per il gastronomo toscano si profilano all’orizzonte anche grane legali. «Non c’è limite alle idiozie che possono essere messe in campo quando si vuole far parlare di sé», ha infatti commentato Carla Rocchi, presidente dell’Enpa, annunciando di aver dato mandato ad un avvocato di agire contro la trasmissione per istigazione al maltrattamento di animali.

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage Indirizzo AIM MSN Messenger
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Di tutto un pò:musica,animali,video & varie,attualità e cronaca,informatica Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Sampdoria è vita topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008